La tazzina del diavolo, 10 anni dopo

Stewart Lee Allen - La tazzina del diavolo

“Se volessimo veramente porre fine all’aggressione cinese oggi stesso, dovremo bombardarli di macchine per il caffè Gaggia”. Così parlò il dottor Joffe, sociologo a Monaco, convinto che il caffè buono fa bene e il caffè cattivo sia una catastrofe dell’umanità: ne dà evidenza l’Italia, dove si beve la migliore tazzina del mondo e si vive pacifici.
Continue reading

Disegnando cibo

Marti Guixé - Food Designing- Photography Inga Knölke

Alimentare l’anima. È il titolo della parte testuale di questo libro principalmente visuale, fotografico, come il bravo editore Corraini sa fare. I testi documentano l’attività progettuale dell’autore, che dalla metà degli anni novanta ha ripensato il cibo, a partire dalle mitiche FoodBall: da non mancare negli assaggi catalani, in una visita a Barcellona (si trovano sulla strada che porta al bellissimo museo di arte moderna).
Continue reading

Cibo e amore

Jack Goody - Cibo e amore

Goody è uomo di dubbio e ha imparato da Frazer il metodo comparativo, così questo viaggio dall’Europa all’Asia, passando per l’Africa, nutre come una colazione continentale. Del matrimonio dirò solo che il romanzo ne fa da una scelta per l’impresa familiare, influenzata dai genitori in giovane età, un atto di intimità nel mondo del lavoro salariato, dove la rilevanza del tirocinio e dell’apprendistato rende l’istruzione il capitale sostitutivo del reddito. Ovvero libere dalla dote ci si sposa più tardi e più consapevoli, sostiene Goody.
Continue reading

Culinaria

Hector Abad Faciolince - Trattato di culinaria per donne tristi

“Deve stare questo umile manuale di culinaria in cucina? Non sono un gourmet gottoso e goloso o un grande gastronomo; il mio compito, ammesso che io ne abbia uno, è l’antico e impreciso vizio di far passeggiare gli occhi sulle lettere: lettore.”

Continue reading